Nello sport come nella vita essere dei campioni in prova o in allenamento, conta molto poco… La differenza la fa il modo in cui ti esprimi nelle gare che contano!

In questo episodio del suo Vlog, Roberto Re intervista Mattia Casse, grande discesista della Nazionale Italiana di Sci Alpino, che ci racconta come ha sconfitto la pressione della gara.

Merito particolare va al lavoro mentale svolto con il suo Mental Coach, Lorenzo Marconi, top coach e trainer dell’International Sport Mental Coaching Institute.

In questa chiacchierata scopriamo come Mattia ha superato lo stress da prestazione.

La notizia ha fatto scalpore: Giulia Grillo, ministro della Sanità, ha inserito nel suo staff personale Claudio Belotti, Formatore e Coach esperto in Programmazione Neuro Linguistica! L’obiettivo è far sì che i burocrati del suo ministero imparino a comunicare in maniera più comprensibile ed efficace con i cittadini.

In questo episodio del VLOG, Roberto Re commenta la notizia, partendo dal fatto che dovrebbe essere sempre più normale – nella vita frenetica e multi-ruolo di oggi – l’idea di avvalersi di un professionista che ci aiuti a semplificare i passaggi necessari per raggiungere i nostri obiettivi.

In chiusura di video, troverete anche l’interessante intervento che Roberto Re ha tenuto durante la trasmissione RAI, Uno Mattina, parlando dell’importanza del mental coaching in ambito professionale e personale.

Desideri ottenere più RISULTATI, ma anche più TEMPO per te e per la qualità della tua vita?

Si può fare..!!

In questo episodio del suo VLOG, Roberto Re ci porta dietro le quinte della “prima” del TOUR 2019, che si è svolta a Roma di fronte a circa 500 persone.

Roberto ci spiega come sviluppare il “mindset” che permette di realizzare le proprie ambizioni, senza però sacrificare se stessi e la propria vita sull’altare del successo professionale!

Come ragiona la mente di una persona che con le sue idee sta cambiando il mondo?

Proviamo a guardare questa straordinaria intervista che Roberto Re ha fatto a Bibop G. Gresta, uno dei fondatori di Hyperloop, il treno ad altissima velocità che cambierà per sempre le nostre vite..!! Grazie a una capsula a levitazione magnetica, il suo treno supersonico percorrerà oltre 500 chilometri in 28 minuti all’interno di un tubo a bassa pressione. Di fatto, Hyperloop collegherà Milano a Roma in 24 minuti, viaggiando a 1.200 chilometri orari. Sarà così possibile percorrere Torino-Bari in 40 minuti oppure Palermo-Catania in 9 minuti.

Ma non è la velocità il vero valore aggiunto di questa tecnologia innovativa.

Gresta, che coordina un team di 800 scienziati (da 42 Paesi) impegnati in questo progetto, è un testimone vivente del futuro che ci aspetta. Perché per salvare il nostro pianeta, dobbiamo già da oggi essere capaci di realizzare sistemi in grado di generare più risorse di quelle consumate.

 

Questo episodio del Vlog di Roberto Re è stato registrato direttamente durante i 4 giorni del corso più intenso, profondo e trasformazionale: il Leadership Seminar.

Chi lo ha già frequentato rivivrà momenti e ricordi indelebili nel guardarlo, gli altri invece potranno vedere il dietro le quinte del corso che ha fatto la storia della formazione italiana (e continua a farla).

Buona visione!

La Delfino è un’imprenditrice di successo. Siciliana d’origine, dopo svariate esperienze d’impresa da qualche anno si è inventata un sistema per allontanare i topi senza ucciderli.

Il team di ScappaTopo (così si chiama il suo brand di successo) è composto da imprenditori, studiosi e ricercatori, esperti appassionati al progetto, con l’obiettivo di realizzare repellenti innovativi, non tossici e rispondenti alle nuove normative Europee, per tenere lontani gli animali molesti, senza inquinare o uccidere.

Daniela Bonetti – direttrice nazionale della Roberto Re Leadership School e autrice del libro “Leadership al Femminile” – ha intervistato Carla Delfino per scoprire quali doti di leadership siano state fondamentali per raggiungere il successo.

Se sei un genitore, o se sei intenzionato a diventarlo, in questo video si parla di te..!!

Con l’arrivo dell’adolescenza, la confidenza e la spontanea intimità che caratterizzano il rapporto tra genitori e bambini sembrano interrompersi improvvisamente. I ragazzi diventano taciturni, insofferenti alle regole, ribelli, e i genitori si scoprono ansiosi, incerti nel comprendere i sentimenti e gli atteggiamenti dei figli. Mentre i ragazzi cominciano a prendere le distanze dalla famiglia, i genitori reagiscono spesso con divieti e controlli più severi, dettati da timori e preoccupazioni, oppure col tentativo di guidare le scelte dei figli, di decidere al loro posto. E così nascono incomprensioni e conflitti.

Insieme a Nan Coosemans – Family Coach, fondatrice di YOUNITE e autrice del libro “Quello che i ragazzi non dicono” – Roberto Re spiega cosa può fare la differenza nel rapporto genitori/figli. E quale sia la giusta mentalità (insieme alle giuste azioni) per essere un genitore più efficace al giorno d’oggi.

Direttamente dalla serata di gala dei Globe Soccer Awards a Dubai, con Cristiano Ronaldo e alcune tra le più grandi Football Stars mondiali!

Cosa fa la differenza tra un grande campione e un bravo atleta?

Per uno sportivo di qualsiasi livello, prepararsi con un mental coach può rappresentare quel salto di qualità utile a ottenere maggiori risultati. In certi ambiti, dove tutti hanno una qualità tecnica eccelsa, è l’atteggiamento mentale – insieme all’uso della nostra fisiologia e ad altri strumenti tipici del mental coaching – a scatenare l’energia giusta verso la vittoria.

In questo video Roberto Re ci spiega in che modo possiamo allenare la mente per vincere e sviluppare una mentalità da Campione..!!

Non è mai ciò che ci accade che conta veramente.
Non sono mai gli eventi a determinare i nostri stati d’animo.
Ciò che è importante è il significato che gli attribuiamo!!

E se cambiare gli eventi raramente è in nostro potere, possiamo sempre modificare il significato che a loro abbiamo attribuito.

In questo video Roberto Re ci spiega quanto sia importante mettere a frutto le lezioni imparate e quale può essere di conseguenza l’impatto per la nostra vita futura. A patto che sappiamo trasformare queste lezioni in successi e soddisfazioni.

Cosa spinge una persona “normale” a correre 140 chilometri (di cui 30 nel deserto in meno di 23 ore)..?!??!

Rivivi la sfida personale di Nico de Corato a Dubai, nel giorno della festa nazionale degli Emirati Arabi Uniti..!!

Scoprilo guardando ora questo nuovo video del VLOG di Roberto Re..!!

Seguici su facebook